mercoledì 27 febbraio 2013

Organo idraulico

 
 
Questo modello in legno raffigura l’organo idraulico inventato da Ctesibio.
Ctesibio fu il primo ad inventare l’organo.
In questo modello per far “vedere” il suo funzionamento ho fatto in modo che la parte frontale si potesse togliere.
 
 
 

Quando si aziona la leva (1), tramite un sistema di bracci (2) si mette in movimento un mantice contenuto nel cilindro (3) che spinge l’aria nel contenitore (6) per mezzo della tubazione (5).
Sul cilindro (3) c’è una valvola (4) ad un unico senso che ad ogni movimento del mantice fa entrare l’aria nel cilindro (3).
 
 

Ho fatto in modo che anche la parte frontale del contenitore (6) si potesse “asportare” per far vedere il suo interno.
Il contenitore (6) è riempito d’acqua (la cui quantità era calcolata) e sul fondo vi è posto un altro contenitore (7) alla cui base sono presenti dei fori (8). Quando il contenitore (7) è a “riposo” è pieno d’acqua ma quando si aziona la leva (1) entra dell’aria attraverso la tubazione (5) che spinge fuori l’acqua dai fori posti sulla base e fa alzare il livello nel contenitore (6). Esaurita la “spinta” dell’aria il livello dell’acqua si abbassa e per via della pressione che si genera da questo “movimento”, si forma dell’aria compressa che per mezzo della tubazione (9) viene convogliata all’organo (10).
Per far funzionare l’organo di Ctesibio occorreva una persona che azionasse la leva del mantice, il progetto venne ripreso in seguito da Erone di Alessandria che lo modificò creando il suo organo a vento.
Versioni successive dell’organo idraulico prevedevano che oltre a generare l’aria compressa al suo interno (indirizzata alle canne), veniva espulsa anche una certa quantità d’acqua che faceva girare una ruota ad acqua che azionava un cilindro musicale.
In  questi modelli automatici c’era un bisogno continuo d’acqua (che serviva per compensare quella espulsa per far funzionare il cilindro musicale) e tale afflusso era garantito da una piccola cascata che azionava anche il mantice eliminando così l’intervento dell’uomo.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Se il blog ti è piaciuto votami qui