lunedì 18 marzo 2013

Come usare il tornio: realizzare piccoli oggetti


Dopo aver pubblicato il tutorial su come usare il tornio, molti mi hanno scritto chiedendomi come si fanno a realizzare piccoli oggetti e i fori interni dei pezzi, quindi ho realizzato questo secondo tutorial.
Qui inizio da due pezzi già arrotondati, tagliati leggermente di dimensioni più grandi rispetto al pezzo originale.



Ho inserito i pezzi uno alla volta nel mandrino autocentrante e ho montato sulla contropunta del tornio un punta da trapano, con la quale ho realizzato un foro centrale al pezzo.


 
 
Una volta fatto il foro, vi ho inserito una spina di legno fissandolo anche con un punto di colla (il diametro della spina deve essere proporzionato alle dimensioni del pezzo da realizzare).
 
 

Questa spina mi permette di poter fissare il pezzo sul tornio mediante le pinze di serraggio (che sono in dotazione) cosicchè ho tutto il pezzo “libero” per le lavorazioni (senza l’ingombro del mandrino autocentrante che non consente la lavorazione alla base del pezzo) inoltre questo sistema è comodo anche per poter lavorare pezzi piccoli, che una volta tolti dal tornio non richiedono più lavorazioni.
 
 
Una volta fissato il pezzo ho iniziato a lavorare con sgorbie, bedani e scalpelli (per vedere questi attrezzi e il loro funzionamento guarda il primo tutorial).
 
 
 


Una volta ottenuta la forma richiesta (in questo caso un vasetto da usare per i fiori), ho dovuto “fargli” un foro centrale abbastanza grande.
Per fare un foro così grande, si può utilizzare la sgorbia e quindi farlo a mano, oppure come nel mio caso montare una mecchia da legno sulla contropunta.
 
 
Alla fine questi sono i pezzi che ho ottenuto.
 
 

Per togliere la spina di legno dal pezzo, basta tagliarla alla base, in questo modo il “pezzo” di spina rimasto chiude il foro dell’oggetto realizzato.

 
 
 
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Se il blog ti è piaciuto votami qui