sabato 4 giugno 2011

Conquistadores




Questo diorama in scala 1/72 raffigura uno dei tanti sbarchi dei Conquistadores, durante tutto  il 1500, che fronteggiano sulla riva dei guerrieri Inca.

I Conquistadores furono i soldati spagnoli (avventurieri, esploratori o soldati) che colonizzarono le Americhe per assoggettarle alla Spagna.

In realtà la maggior parte dei Conquistadores era costituito da nobili decaduti, ex soldati, poveri contadini e molti carcerati che per far fortuna o per ottenere la libertà andarono a combattere in America. Commisero molte brutalità sulle tribù native, come gli Inca, che non poterono opporsi ai loro armamenti.

L’armamento dei Conquistadores, era costiuito da un armatura d’acciaio comprendente una corazza, il classico elmo e gli schinieri. Come armamento poterono contare oltre che sui cannoni, anche sulle pistole e sugli archibugi, e su lunghe spade in ferro. Inoltre la loro superiorità in battaglia era anche data dall’uso del cavallo, che soprattutto nei primi decenni di guerra, incuteva paura sulle popolazioni indigene.

Gli Inca, per contrastare l’esercito spagnolo, anche se erano di gran lunga superiori nel numero rispetto agli Spagnoli, era dotato solo di semplici scudi in legno intrecciato ed armi in rame, che nulla potevano contro le corazze.

Inoltre, l’esercito Inca ebbe difficoltà ad affrontare i Conquistadores in quanto non sapevano manovrare l’esercito in schieramenti come gli eserciti Europei e la loro tattica consisteva in tendere piccoli agguati nella giungla.

Il declino del popolo Inca fu segnato non solo dall’inferiorità militare ma anche dalle numerose malattie che portarono i Conquistadores.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Se il blog ti è piaciuto votami qui